Epilazione con il Diodo Laser 808 nm: Informazioni e Controindicazioni

Pearlage Trattamenti Diodo 808

Vorresti essere senza peli quest’estate? Bene questo è il periodo giusto per iniziare un programma che comprende circa una decina di sedute laser utilizzate in estetica per l’epilazione progressiva definitiva. Epilazione appunto e non depilazione, l’epilazione è eliminazione del pelo fino alla radice mentre la depilazione è la rasatura superficiale quindi la parte di pelo che fuoriesce dalla pelle. Il numero di sedute che si effettuano non è standard, ciò è influenzato da numerosi fattori quali: la densità pilifera, il fototipo, la grandezza del pelo e la resistenza alla luce che viene emessa dall’apparecchiatura. Tutti questi fattori vengono studiati con la personal beauty coach in un primo incontro chiamato “analisi della figura”. La qualità del nostro servizio risiede appunto nel modo in cui la cliente viene accompagnata, analizzando insieme i risultati ottenuti.

tipi di depilazione e epilazione

Nell’immagine soprastante si può notare la differenza nelle varie tecniche di eliminazione del pelo (la freccia rossa indica il bersaglio):

- Shaver, il rasoio: molto superficiale (rischio di tagliarsi)

- Wax, la ceretta: estirpa il pelo superficialmente (rischio di strappare la pelle e scomoda)

- Epilator, il silc epil, un epilatore portatile che simula l’azione della pinzetta: estirpa il pelo in profondità ma spesso lo tronca prima di raggiungere la radice.

- Laser, Diodo Laser a 808 nm: raggiunge con efficacia la radice in quanto il raggio monocromatico ha come bersaglio la melanina e raggiunge la parte più profonda del pelo, fino al bulbo pilifero.

Grazie a un macchinario di nuova generazione, il Diodo Laser con emissione di una lunghezza d’onda a 808 nm, essere senza peli non è mai stato così semplice. È un trattamento molto veloce, pressoché indolore (si sente giusto pizzicare ed è soggettivo) grazie all’applicazione di uno speciale gel freddo che permette di far passare meglio il fascio di luce monocromatica unidirezionale che sarà indirizzato sulla zona da trattare, il quale lenisce la pelle e fa sì che non si irriti.

Per far sì che i risultati siano ottimali bisogna aspettare che tutti i bulbi piliferi inattivi si attivino per epilare completamente la zona d’interesse, per questo servono più sedute. L’attivazione dei bulbi piliferi inattivi è influenzata da numerosi fattori, primo tra tutti l’età, strettamente legata alla produzione ormonale.

Il programma per l’epilazione progressivamente definitiva è un percorso che dura solitamente qualche mese. Si fanno circa 10 incontri: i primi più ravvicinati, successivamente l’incontro si fissa circa 1 volta al mese per poi continuare con qualche veloce seduta di mantenimento. Una volta finito in maniera soddisfacente il programma si fisseranno degli incontri per accertare i risultati.

Non aspettate il mese prima delle Vostre vacanze estive per avere una pelle liscia e senza peli da mostrare! Ascoltate chi, come noi, ha deciso di dedicarsi al campo del benessere e dell’estetica avanzata.

epilazione ascella donna

Informazioni sul trattamento di Diodo Laser a 808 nm

  • I peli rimossi definitivamente con il trattamento di Laser sono quelli che contengono il pigmento della melanina; quindi più i peli sono scuri e più l’azione è impattante.
  • Il Laser è maggiormente efficace su peli in fase di crescita, fase denominata Anagen, e dal momento che nell’uomo i cicli vitali dei peli non sono sincronizzati, per ottenere una significativa riduzione dei peli saranno necessarie più sedute di trattamento. Essendo la crescita dei peli soggettiva, in modo particolare in soggetti con disfunzioni o sottoposte a trattamento ormonale, antibiotico, cortisonico o che assumono pillola contraccettiva, potrebbe sussistere la comparsa di nuovi peli. A seguito di ciò, nonostante l’efficacia del trattamento in alcuni casi, non vi può essere a priori nessuna garanzia di efficacia per ciascun cliente.
  • Il/La cliente dovrà depilarsi con il rasoio 2/3 giorni prima della seduta salvo diverse indicazioni.
  • Durante il trattamento il/la cliente potrebbe avvertire un certo dolore, in genere riferito come lieve, che soprattutto è in relazione alla zona trattata e dalla sensibilità individuale.
  • Durante il trattamento, è necessario proteggere gli occhi con gli appositi dispositivi di protezione.
  • Dopo il trattamento, la cute potrebbe risultare arrossata, con rossori puntiformi, edema, più o meno intensamente, in corrispondenza dei follicoli piliferi, e tale rossore potrebbe perdurare da 1 a 5 giorni. Queste manifestazioni possono essere alleviate con l’applicazione di un prodotto lenitivo a base di aloe vera o ossido di zinco, anche più volte al giorno in virtù delle necessità. Esiste inoltre il rischio di depigmentazione o iperpigmentazione nelle aree trattate, soprattutto in soggetti con pelle scura. Tali reazioni del pigmento regrediscono generalmente in maniera autonoma entro pochi mesi senza esiti.
  • Precauzioni pre-trattamento: il/la cliente non deve in alcun modo rimuovere i peli dalla radice, con cerette, pinzette, etc… né decolorarli durante la fase antecedenti il trattamento né utilizzare guanto di crine. Sospendere l’utilizzo di qualsiasi soluzione a base di acido glicolico, salicilico, fitico e affini nei 30 giorni antecedenti il trattamento.
  • Non eseguire peeling con creme esfolianti nei 2 giorni precedenti il trattamento ne utilizzare tonici o profumi a base alcolica il giorno stesso del trattamento. Il centro estetico Pearlage dovrà prontamente essere informato qualora il/la cliente stia seguendo terapia antibiotica e/o antiacne per poter stabilire quando effettuare il trattamento in sicurezza. Il/La cliente non deve essersi esposto al sole o a lampade abbronzanti nei 5 giorni antecedenti e non esporsi nei 5 giorni successivi al trattamento, né utilizzare creme autoabbronzanti durante lo stesso periodo di tempo.
  • E’ di fatto un divieto di sottoporsi a peeling di qualsiasi tipo, e di sottoporre la cute a fonti di calore. La prosecuzione di eventuali terapie anti-acne in corso dovrà essere valutata in quanto irritante per la cute trattata. E’ fatto divieto di assumere Isotretinoina. La mancata osservazione di quanto indicato in questo punto può provocare alterazioni del pigmento, ustioni, cicatrici, reazioni erpetiche, alterazioni cutanee ed infezioni.

Controindicazioni sul trattamento di epilazione definitiva: Diodo Laser a 808 nm

  • Presenza di pacemaker
  • Angina
  • Pillola antifecondativa (in rari casi macchia la pelle)
  • Emofiliasi
  • Eczema
  • Psoriasi
  • Naevus Pilous (neo con peli)
  • Mestruazioni (per la maggior sensibilità al dolore ed al sanguinamento)
  • Gravidanza e/o allattamento
  • Soggetti trattati con farmaci foto-sensibilizzanti
  • Diabete
  • Patologie della pelle
  • Pelli non integre e/o abbronzate eccessivamente (devono essere passati almeno 5 giorni)
  • Neoplasie
  • Escoriazioni ed abrasioni
  • Esposizione solare
  • Epilessia
  • Asma

Inoltre nell’epilazione del seno se ne sconsiglia l’utilizzo nei seguenti casi:

  • Allattamento
  • Mastopatia fibrocistica
  • Noduli
  • Protesi

Staff Centro Estetico Pearlage

prenota consulenza pearlage

 

 

Immagine copyright depositphotos Faraoshka
Immagine copyright depositphotos AndreyPopov

Condividi

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to Twitter

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Pearlage utilizza i cookies per consentirti la migliore navigazione. Il sito è impostato per consentire l`utilizzo di tutti i cookies. Se si continua a navigare, si accetta e si approva la nostra policy sull`impiego di cookies. Per saperne di più sulla nostra policy dei cookies.